/ 5 Sensi e oltre, Eco-Friendly, Educare alle Sensazioni, Essere Genitori, Family friendly, Felicità, Rilassamento, Viaggi

FI-NAL-MEN-TE!!!
Caspita, mi mancava tantissimo scrivere sul blog!!! Così tanto che rileggevo i miei post dalla nostalgia! 😄
Ora che in casa regna il silenzio e tutta la ciurma è sui banchi di scuola…. eccomi qui a raccontarvi un po’ di questa lunga e ricca e divertente estate!!
Come ogni anno temevo di farmela sfuggire tra le dita, di vederla volare via in un soffio e invece, con mia grande sorpresa, è stata la seconda estate che mi porto nel cuore piena di soddisfazione, senza rammarico! Quest’anno è stato un successone! Soprattutto se penso che la cosa assurda è proprio questa: dei viaggi che avremmo dovuto fare non ne abbiamo iniziato nemmeno uno!

Vacanze indimenticabili a km 0 o quasi… sono possibili! Tutto, come in ogni altra cosa, dipende dal modo in cui ci poniamo!


Vi ricordate il post in cui vi raccontavo di come godere delle piccole cose?

Se te lo sei perso, questo è link! 👉Come organizzare la tua estate con i figli

Ecco, credo che questa abbia proprio rappresentato un’estate all’insegna delle cose semplici. Fonteno è stato grossomodo il nostro punto fisso: siamo partiti dai famosi disegni dei desideri e da lì abbiamo organizzato le nostre giornate!

C’è stato il party in terrazza, i giretti sul lago in barca con pranzo, giornate relax e tuffi dal pontile, lanci dalle liane, parchi divertimento, ricerca delle cose più strambe da inserire nelle capsule del tempo, grigliate con gli amici, traghetto per Montisola e merende sotto la grandine…

tuffi liane lago moro estate
Tuffi dalle liane al Lago Moro

Abbiamo aggiunto qualche impegno qua e là, dello studio (ma non troppo!!!! l’estate è fatta per essere vissuta!), dei weekend fuoriporta per tutta la famiglia, ma……

… la cosa più bella, più emozionante e sicuramente per tutti indimenticabile è stata la notte in tenda!! Ebbene sì! Dopo l’esperienza in Camper (clicca qui per leggere la mia tremenda esperienza!!) temevo che anche stavolta l’esperimento sarebbe stato un flop, invece assolutamente il contrario! Volevamo l’avventura nella natura nuda e cruda e così, dopo molti divieti, siamo riusciti a trovare un posticino in riva al fiume Oglio, con un bello spiazzo per le tende e per giocare, l’acqua per divertirsi un po’, ombra e sole. Insomma tutto il necessario!

estate esperienze bambini tenda natura
troupe in partenza

Attenzione, trovarlo è stato un calvario, perché abbiamo scaricato e ricaricato la macchina per ben due volte, ma non abbiamo desistito e la terza è stata la volta buona! Sembravamo quelli che in spiaggia passano a vendere collanine e vestiti e quant’altro! Un bel vedere!!

Non saprei nemmeno come raccontarlo perché è stato tutto così naturale e tranquillo, ma soprattutto divertente! Eravamo tutti ben predisposti ed emozionati, poi la natura e il silenzio hanno completato l’opera, nel senso che ci hanno dato un senso di quiete rendendo la cosa molto easy.

I bambini hanno adorato giocare a carte e lanciarsi la barca nel fiume, che tra l’altro era GELIDO avendo piovuto prima per molte sere di fila. Ma forse anche questo fatto ha reso il gioco nell’acqua ancora più avventuroso!!

natura notte in tenda bambini falò
Accensione del falò

Abbiamo raccolto insieme i legnetti per la grigliata della sera, acceso il piccolo falò e… ta-taaaan montato la tenda famigliare senza grosse parolacce!!!! 😂 La 2seconds della Decathlon l’ho montata io!!! All’altra ci hanno pensato i miei compagni di avventura mentre io e Dorotea iniziavamo a cucinare!

notte in tenda bambini estate natura
Montaggio della nuova tenda formato famiglia!

 

La parte un po’ più accesa è arrivata per assurdo quando le luci si son spente!! Non essendo in campeggio attrezzato, eravamo completamente al buio e abbiamo acceso delle timide candele.

campeggio tenda luci candele natura bambini estate

Ogni cosa sembrava diversa, addirittura i rumori parevano cambiati e ad ognuno associavamo un animale feroce diverso! 😂 Avevamo con noi anche il cane, che abbaiava ad ogni alito di vita! La fiaba serale di certo non poteva mancare, quindi con torce appese Dario ha pure letto una piccola storia ai nani e poi tutti a dormire.

Passato il primo momento di assestamento tutti si sono calmati e probabilmente anche addormentati. Ma il bello doveva ancora arrivare!!

Si, perché durante il giorno si girava in costume, quindi ci siamo infilati sotto le coperte con un pigiamino autunnale, diciamo. Ma più la notte si faceva nera, più il freddo si faceva vivo!!!!!
Tira la coperta sulle spalle, escono i piedi, allora accartocciati, ma si scopre la schiena, allora girati, ma fa freddo lo stesso. Aspetta che mi metto la felpa. Anche io la voglio. Dammi anche un’altra coperta o un’altra maglia e le calze! Ho sete. Devo fare pipì. Attenti a uscire, ciabatte e torcia. Falla più in là! Mamma voglio dormire con te. Ok vieni qui ma Dario allora spostati. Alzati, girati, copriti.

Silenzio.

L’equilibrio si è riassestato.

Il mio cellulare si accende automaticamente alle 5:00. Quella notte l’ho sentito accendersi 😱

E’ stata una delle notti più lunghe che ricordi, ma cavoli se ci siamo divertiti!

La mattina alle 6:30, con la tenda coperta di umidità e ancora in pigiama, siamo saliti al bar vicino per fare colazione e ci siamo fatti una bella foto ricordo: SIAMO SOPRAVVISSUTI! 💝

estate bambini natura tenda campeggio
Dalla foto si vede bene che non avevo dormito affatto!!!!

 

Sharing is caring!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*