LA BACHECA DEI DESIDERI

Mi rifaccio oggi ad un articolo di circa tre anni fa… ORGANIZZARE LA TUA ESTATE CON I FIGLI

In quell’articolo si parlava della BACHECA DEI DESIDERI, una bacheca sulla quale noi mettiamo delle piccole cose, anche banali, che i bambini vorrebbero fare. Eccovi un esempio. Questa è quella del 2018

bacheca dei desideri

Quest’anno mi son detta…. Caspita Barbara, ma sai che probabilmente (direi anche sicuramente…) le uniche uscite che faremo quest’estate saranno nel giardino di casa???? o in gelateria, al massimissimo?!?!?!

Non nego che un po’ mi è preso lo sconforto. Ma devo precisare che ormai a questa quarantena mi sto abituando. Come se fosse diventata la nostra vita normale. Non che ne sia felice, ovviamente, ma in ogni caso questa è e questa dobbiamo tenerci.

Quindi?

Quindi la seconda cosa che mi son detta è stata questa: La bacheca dei desideri quest’anno sarà più utile che mai!!!

Ovviamente dovrà contenere tutti desideri “da quarantena” e quindi i suggerimenti dell’articolo “estate libera” non potranno essere in alcun modo utili!

Allora oggi vedremo insieme come realizzare la bacheca dei desideri e come riempirla!

L’occorrente è molto semplice:

  • Foglietti
  • Pennarelli
  • Idee
  • Bacheca o parete vuota

Chiedete ai vostri bambini di disegnare sui foglietti quello che desidererebbero fare insieme a voi. Quali cose speciali vorrebbero realizzare o vivere o condividere.

Noi abbiamo iniziato a preparare la nostra bacheca proprio ieri!

disegnare bacheca dei desideri

Ovviamente più son piccoli più ameranno disegnare e viceversa… ma spronando un po’ anche il grande ho ottenuto dei disegni quantomeno stilizzati.

Può darsi che si trovino un po’ spaesati senza indicazioni, proprio perché diranno: Ma come? siamo rinchiusi in casa! Il mio desiderio sarebbe andare al parco, ma non possiamo!

Quindi magari, senza farli sentire sbagliati (hanno tutte le ragioni di non comprendere e son fin troppo bravi che ci regalano tutti i giorni un sorriso smagliante!) diamogli qualche indicazione o suggerimento.

Ancora meglio, proviamo a fare anche noi alcuni disegni, per essere loro da esempio. Vedrete che poi si sbloccheranno e non li fermerete più!

Eccovi qualche idea adatta al momento:

  • BODY PAINTING per il quale servono solo delle tempere e un getto d’acqua finale! Noi solitamente ci lasciamo lavare dall’irrigazione del giardino e i bambini si divertono un mondo a correre come pazzi!

body painting quarantena

  • IMMANCABILE PICNIC, che potrebbe stavolta essere organizzato in un luogo insolito. Magari la camera da letto dei bambini o, perché no?! il lettone di mamma e papà!
  • TÈ NOTTURNO in terrazza o sotto il portico, ma rigorosamente all’esterno perché le candele dovranno essere parte integrante della situazione! Per i bambini sarà proprio quella la bellissima “specialità”

tè notturno quarantena

  • CAMPEGGIO IN CAMERA, che equivale a montare la tenda sul letto matrimoniale disponibile! Potrebbe anche essere il vostro, quindi siate indulgenti, vedrete che ne varrà la pena! A loro piace molto la tenda e il sentirsi quasi nascosti dal resto del mondo. Chiederanno una lucina per leggere e chiacchierare. Diamogli ciò di cui hanno bisogno per vivere appieno questa esperienza
  • VULCANO Qui trovate la spiegazione passo passo per realizzarlo e ai bambini piacerà tantissimo! E scommetto anche a voi!
  • SAGOME A TERRA. Dobbiamo procurarci solamente gessetti da marciapiede, perché sono più grandi e resistenti. I gessetti normali rischiano di finire troppo in fretta e di non riuscire a terminare il capolavoro. Basta stendersi a terra, disegnare la sagoma e poi…. vestirla! Con i gessetti oppure con abbigliamento vero, che sarà ancora più divertente!

sagome a terra quarantena

sagome a terra vestite quarantena

  • CAPSULE DEL TEMPO! Sfruttate i contenitori dei regali delle uova di pasqua e questa idea sarà formidabile! Dovete semplicemente inserire all’interno un oggetto, un disegno, una lettera… che rappresentino il momento che stiamo vivendo. E poi sotterrare il contenitore in un luogo in cui potrebbe essere trovato tra tanti anni! Direi che è un’idea ancora più bella ora, visto che questa quarantena entrerà nella storia! Ovviamente il “sotterramento” potrà avvenire quando avremo recuperato una certa dose di libertà di movimento, ma abbiamo tutta l’estate davanti… ce la faremo!
  • TRAVASI CON LA FARINA! Si inizia sempre in tranquillità, tipo così:

gioco dei travasi quarantena

Ma poi si finisce solitamente sempre conci a questa maniera:

divertimento gioco dei travasi quarantena

  • BAGNO NELLA VASCA, con tanto di schiuma fino alle orecchie e sale colorato! Realizzarlo è davvero semplice, basta avere coloranti alimentari e sale grosso. Metterli in un vasetto, sbattere il tutto per bene e il gioco è fatto! I miei amano i giorni in cui rispondo “Ok” alla domanda “Possiamo fare il bagno??? Per favoooooooreeeee”. Non mancano mai schiuma, sale colorato e giochi di ogni genere.
  • TORNEO AI VIDEOGIOCHI ma di movimento!! Noi abbiamo organizzato il torneo di Just Dance. C’è anche un mio video altamente imbarazzante che vi risparmierò!!

torneo di just dance quarantena

  • CUCINARE è un’attività abbastanza comune, ma si potrebbe pensare di cucinare qualcosa che solitamente compriamo! Qui trovate la ricetta dei Pancake e Qui invece pasta fresca e meringata, tutte ricette super facili per i vostri bambini!
  • BOLLE GIGANTI FAI DA TE. Noi abbiamo la corda apposita, ma si può facilmente riprodurre utilizzando due bastoncini e una corda sottile. Qui l’immagine che spiega come legare il tutto. Procuriamoci poi un contenitore basso e largo e riempiamolo con detersivo per piatti e poca acqua. Immergiamo la nostra corda e…… via!

bolle giganti fai da te  quarantena

  • VEICOLI A PALLONCINO! Qui trovate la spiegazione passo passo per realizzarli
  • DONO PER QUALCUNO, che sia per il vicino di casa o per uno sconosciuto (ebbene si, abbiamo fatto anche questo lasciando un libro incartato e infiocchettato su una panchina, durante la quaresima!) poco importa, purché sia un dono fatto con il cuore per regalare speranza e positività. Sarà davvero super gradito e i bambini saranno super contenti!
    • sassi colorati
    • torta o dolcetto
    • semino in vaso
    • un libro
    • un disegno
    • ….

  • GIOCARE CON I VICINI DI CASA è vero, non possiamo stare vicini, ma di certo possiamo giocare! Noi questo weekend abbiamo giocato a “battaglia navale” e “nomi cose e città” con i nostri vicini ed è stato divertentissimo. Chi perde paga… e noi abbiamo vinto una torta e un aperitivo!

giocare con il vicinato in quarantena

Sono davvero tantissime le idee che possono riempire la vostra bacheca dei desideri. Fate disegnare i vostri bambini e unitevi a loro per aiutarli. Poi affiggete tutto in bacheca e mettetela in un luogo ben visibile!

Poi pian piano si toglieranno i desideri realizzati e se ne aggiungeranno altri! E’ un buon metodo anche per tornare a comprendere l’importanza delle cose semplici e la bellezza del viverle insieme.

La bacheca non è una cosa impegnativa, credetemi. Ci si mette di più ad immaginarla che a farla!

L’importante è iniziare a farla perché l’intento della bacheca è proprio quello di avere visibili davanti a gli occhi i desideri. Perché? Perché se li teniamo solo in mente, va a finire che continuiamo a rimandare le richieste dei figli fino a dimenticarcene. Così invece sarà più facile organizzare il tutto e riempire di bei momenti anche l’estate!

I bambini ne saranno entusiasti, vedrete!