COME COSTRUIRE UNA SCACCHIERA!

/ 5 Sensi e oltre, CrEaTiViTà, DiY, Donare, Essere Genitori, Family friendly, Festa del Papà

E’ tempo di giochi di società, giochi in famiglia, giochi intellettuali… insomma… ogni tipo di attività ludica è ben accetta! Di tempo ne abbiamo!

Per la festa del papà, ora ve lo posso dire, quest’anno abbiamo deciso di regalargli una scacchiera! A dir la verità ne abbiamo già una, ma a Natale l’abbiamo lasciata alla casa al lago e quindi… non potendo tornare probabilmente a breve, abbiamo deciso di averne una anche qui!

Direte voi… va beh, cosa vuoi che sia… un cartoncino, dei tappi di sughero e il gioco è fatto!

Eh no! Le cose, se si fanno, si fanno per bene!

Quindi… ecco tutto il materiale che abbiamo utilizzato:

  • Pazienza a fiumi
  • Fimo colorato (grazie Amazon!)
  • Attrezzi per modellare
  • Base in legno per la scacchiera
  • Listelli in legno dello spessore min 2cm max 3cm
  • Scotch carta altezza max 4cm
  • Colori acrilici bianco e nero
  • Spugne
  • Pennellino sottile
  • Colla a caldo
  • Matita
  • Riga

Dunque dunque dunque… iniziamo!

#1: Modellare le pedine.

Abbiamo dato alle pedine una forma ricavata da un’immagine online, ma voi potete benissimo decidere di essere più fedeli alle originali, oppure sbizzarrirvi con forme stravaganti.

Abbiamo fatto di necessità virtù e, non avendo sufficiente fimo dello stesso colore per fare 16 pedine, abbiamo concordato di fare gradazioni di azzurro e gradazioni di verde! Il risultato non è stato per niente male!

Una volta modellate tutte le pedine, andranno messe in forno e cotte per 15 minuti a 125°c.

Tra una pedina e l’altra ci sono scappati anche un anello e un orecchino!

Mentre le pedine cuociono, che fare?

#2: Preparare la scacchiera

Ritagliare una base di 33x33cm.

La prima cosa che faremo con questa base è dipingerla con acrilico bianco. 3 mani sarebbe il massimo. Abbiamo evitato di utilizzare il pennello per non lasciare il segno delle pennellate. Una spugna invece permette di ottenere un risultato migliore.

Su questa base andiamo a segnare a matita i riquadri della scacchiera, lasciando un margine di 0,5cm su ogni lato.

La scacchiera è composta da 8×8 riquadri della larghezza di 4cm.

Una volta segnati i riquadri, potremo dare il via all’operazione scotch, che ci permetterà di colorare in un’unica passata tutte le caselle nere! Ma prima accertatevi di avere spento il forno!!! Le vostre pedine saranno sicuramente pronte 😉

Dall’immagine credo si riesca a vedere: con lo scotch abbiamo coperto a rete e poi con il taglierino tolto lo scotch dalle caselle che dovranno essere pitturate di nero.

Finita questa operazione non resta che passare al colore nero!

Sempre con la spugna, abbiamo tamponato sui riquadri scoperti per formare la scacchiera

Anche il margine di 0,5 lo abbiamo pitturato interamente di nero.

Il risultato, una volta asciugata la pittura e tolto lo scotch, non sarà perfetto, ma potrete rifinire i bordi delle caselle con il pennellino (vi ricordate il primo materiale necessario??? PAZIENZA!!)

E ora??

#3: Preparare le basi delle pedine

Le pedine così, senza una base, non ci piacevano. Quindi… base in legno! Dai listelli abbiamo ritagliato e levigato dei cubi, sui quali poi incollato con colla a caldo ciascuna pedina!

Per le pedine in seconda linea volevamo qualcosa di più alto, così abbiamo utilizzato un cubo… e mezzo!

#4: Assemblare!

Ora non resta altro da fare che assemblare la vostra scacchiera! E il risultato sarà così, anzi, sicuramente anche migliore:

Oggi pomeriggio abbiamo fatto anche le pedine per la dama… giusto per non farci mancare nulla! Sembrano dei panini del McDonald’s, ma tant’è… sono bellissime così!

Buona creatività e buon gioco a tutti!

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*