/ CrEaTiViTà, DiY, Home Made, Pasqua, Primavera, Stagioni

Ieri abbiamo visto insieme alcune idee per abbellire la tavola di Pasqua e da ultimo vi ho mostrato una ghirlanda fuoriporta davvero sobria e carina.

Anche io ho realizzato un fuoriporta, ma non si tratta di una ghirlanda, bensì… di un vaso! Proprio così! Un vaso! Come lo ho realizzato ve lo spiego in pochi passi!


Non badate allo sfondo delle fotografie!! Ho lavorato un po’ a casa e un po’ al maneggio mentre #lasecondaditre faceva lezione e quindi… ho imbastito un angolo lavoro tra legname e volantini del supermercato! Mi vien da ridere a pensarci!

Ma andiamo avanti! Prima di tutto eccovi l’Occorrente:

  • Contenitore plastica o latta rettangolare
  • Rametti
  • Colla a caldo
  • Spago o nastro del colore che preferite
  • Fiori

Tagliate i rametti ad una lunghezza poco di più superiore all’altezza del contenitore e iniziate a ricoprirne la parte anteriore. Usate la colla a caldo e fissate i rametti più grandi. Coprite le fessure con i rametti più sottili.

Ai lati del contenitore praticate due fori non troppo piccoli poiché dovrà passarvi il nastro scelto. Se non avete trapano o simile, potete utilizzare un paio di forbici o un cacciavite e arroventarne la punta per sciogliere la plastica e fare i fori.

Inserite il nastro facendolo passare da parte a parte oppure fermandolo ad ogni foro con un nodo. Io ho preferito mantenerlo intero perché poi il vaso pieno d’acqua sarà pesante e non volevo ritrovarmi con l’entrata allagata! Procedete poi ricoprendo di rametti i lati del contenitore.

La parte posteriore ho preferito lasciarla senza rametti per evitare che fregassero contro la porta.
Ripulite dai fili di colla a caldo eccedenti e riempire il contenitore d’acqua.

Appendere il fuoriporta e inserire i fiori!

 

Il vostro fuoriporta è pronto e davvero primaverile!!
Sarà davvero comodo perché non sarà mai uguale! Potrò cambiare i fiori e anche il nastro quando vorrò!

Vi piace come idea?? Avanti allora alla realizzazione! Se vi serve una mano, io sono qui 😉

Sharing is caring!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*